Ristoranti nel web: 3 Cose Che Non Dovresti Pagare

+1Share on Twitter

Come titolare di un ristorante o un bar, una delle tue maggiori preoccupazioni è che il tuo locale goda di un’ottima reputazione, e un buon riscontro di pubblico. È bene però come proprietario di un’attività del genere, di creare tale reputazione con onestà, integrità e – cosa più importante – con autenticità. Qui di seguito elenchiamo 3 strumenti per migliorare la reputazione del tuo locale e che non ti costeranno un soldo.

Recensioni su Trip Advisor, Yelp e 2Spaghi: Non investire mai in una finta recensione. Per quanto costituisca una tentazione possedere un gruppo di ospiti “convincenti” sulla vostra pagina social online, questa delle recensioni false può seriamente macchiare il brand del tuo ristorante. I clienti che sfogliano Trip Advisor e altri siti del genere, affidandosi per leggere cosa si dice sul tuo locale lo fa per farsi un idea di cosa sta andando incontro, alla ricerca di una risposta autentica. Queste sono persone che cercano recensioni lasciate da persone che la pensano come loro, sapendo che queste sono fatte in maniera veritiera. Una recensione incensante lasciata da un utente misterioso, magari con una sola recensione all’attivo, può risultare fraudolenta, e chi legge la ignorerà immediatamente, mettendo a rischio inoltre la visita al locale. Se invece ricevi sulla tua pagina recensioni negative, affronta il commento seguendo le direttive condivise nell’articolo Come rispondere ai commenti negativi

Mi Piace/Seguaci sui Social Media: Lo scopo dei seguaci e fans sui social media non è un gioco ai chi ha il numero più alto, finché questi non mettono piede nel tuo locale. A che serve avere un milione di seguaci se solo 3 di questi si sono recati a cena al tuo ristorante? L’obiettivo dei social media è quello di nutrire le relazioni e i rapporti esistenti, e far si che quella clientela nutrita dai tuoi aggiornamenti faccia gratuitamente da ambasciatore della tua attività ai propri contatti, amici e seguaci.

Pagare in cambio di fans e seguaci è un investimento a vuoto, una perdita inutile di soldi. Leggi invece l’articolo su come aumentare i fan del tuo ristorante su Twitter.
Inserti pubblicitari su quotidiani e riviste: Pagare per inserzioni pubblicitarie su questi canali non aiuterà la reputazione della tua attività. Per assurdo potrebbe rivelarsi controproducente, facendo passare ilk tuo ristorante/bar come eccessivamente turistico. Questi non sono in ultima analisi gli strumenti usati dalla gente per trovare destinazioni gastronomiche.
Se vuoi davvero investire in pubblicità, usa invece Facebook Ads oppure Google Adwords. Ma prima di pubblicizzare, assicurati di avere un sito attraente e funzionale che tramuti senza margine di errore visitatori digitali in clienti paganti, seduti ai tuoi tavoli!
Possedere e gestire un business non è uno scherzo, è quindi importantissimo scegliere con intelligenza dove e come investire i propri soldi. Un saggio investimento è invece quello di gestire bene il tuo tempo per creare un buon sito, pieno di ottimi contenuti; gestire bene la tua presenza sui social media; e mantenere rapporti e coccolare la clientela con newsletter via email. In pratica investire nel mondo della rete, perché è lì che sono i tuoi potenziali clienti. Permettici di aiutarti a migliorare la tua reputazione in rete e creare un posizionamento fantastico per il tuo ristorante online.
Contatta i nostri consulenti a sales@cibando.com

Related Posts

Consiglieresti questo articolo?

Metti mi piace!