I migliori aperitivi a Firenze

+1Share on Twitter

«Quant’è bella giovinezza, // Che si fugge tuttavia! // Chi vuol esser lieto, sia: // Del doman non v’è certezza» recita la Canzona di Bacco, nei Canti Carnascialeschi di Lorenzo de Medici; sono certa che il Magnifico si riferisse con il suo inno al Carpe Diem, anche ai piaceri del buon bere! La città toscana è un bacino inesauribile di arte e cultura, internazionale ed esperta parimenti “nell’arte dell’incontro”, quindi anche di piaceri eno-gastronomici. Vediamo insieme dove approfittare quindi dell’ampia offerta di enoteche, vinerie e bar dove mettere in atto i dettami Medicei, e bere i migliori aperitivi a Firenze.

hostaria-bibendum_firenze_3Hostaria Bibendum

Il ristorante Hosteria Bibendum, offre spunti per un elegante aperitivo, magari consumato accomodati ai tavolini in ferro battuto su Piazza Strozzi, circondati dal profumo dei fiori, approfittando dell’armoniosa cantina, che vanta sublimi etichette nazionali e internazionali, e una notevole selezione di vini dolci.

antica-mescita-san-niccolò_firenze_4Antica Mescita San Niccolò

L’osteria Antica Mescita San Niccolò è un luogo amato da fiorentini e viaggiatori per il menù tradizionale, e una carta dei vini che ospita vini nazionali con un occhio di riguardo per il panorama regionale, e dalla quale è possibile ordinare anche al bicchiere.

L’enoteca Fuori Porta vanta golose degustazioni, mescita e vendita al dettaglio di ottime etichette. Gustosi gli aperitivi a base di crostini e bruschette, nonché abbondanti primi e secondi in abbinamento alla lista dei vini che conta più di 600 bottiglie.

Durante il giorno il bar Moyo a due passi da Santa Croce, appare come un normale bar di quartiere. Dalle 18 in poi, scatta l’aperi-cena con ampio buffet disposto sul grande tavolo nella sala d’entrata, insalate, crostini, schiacciate, pizzette, cocktails e vini al calice, effetti di luce, DJ set e il meglio della movida fiorentina.

Un’altro luogo che offre alcuni fra i migliori aperitivi a Firenze, segnaliamo il bar Negroni, che propone un aperitivo di grande successo, con un buffet di tutto rispetto. Di notevole interesse l’aperitivo etnico chiamato Aperimundo, una festa eno-gastronomica che ha reso il Negroni uno dei luoghi più frequentati della città.

Immancabile, nel giro degli aperitivi, una tappa allo storico bar Procacci 1885, considerato uno dei più antichi negozi di gastronomia della città, che ancora oggi rappresenta un classico luogo di ritrovo dei fiorentini, noto per i suoi leggendari crostini tartufati, da accompagnare a strepitosi vini e cocktail, da consumare ad uno dei tavolini del locale raccolto, elegante e finemente arredato, ideale per una sosta breve o per un aperitivo con stile.

Related Posts