I migliori prodotti biologici del Nord Italia

+1Share on Twitter

Con questo post è nostra intenzione inaugurare una piccola rubrica dedicata alle attività più interessanti non tanto divise per città o provincia, ma per aree più vaste. Insomma, Cibando desidera portarvi a spasso per l’Italia a caccia delle migliori espressioni eno-gastronomiche che, a dispetto del periodo buio che stiamo attraversando, continuano a far grande il nostro Bel Paese. Ecco quindi una rassegna di alcuni fra i migliori prodotti biologici del Nord Italia.

birra-leo_chiavari_0Birra Leo

Oggi ispezioniamo tutto il Nord Italia per stanare i più golosi prodotti biologici di questa zona. Partiamo ovviamente dalla mia amata Liguria per dirigerci immediatamente a Chiavari. Qui troviamo il Pub Birra Leo che non è una semplice una birreria, ma l’anticamera del birrificio artigianale del mastro birraio Fabrizio Leo. Tra la visita al birrificio, la degustazione delle nove birre prodotte e qualche manicaretto teutonico in accompagnamento c’è da spenderci un’intera giornata all’insegna della bionda bevanda e, credetemi, ne vale davvero la pena!

gepi_santa-margherita-ligure_13Gepi

Già che ci siamo, facciamo una cappatina a Santa Margherita Ligure perché non posso non farvi assaggiare il gelato della gelateria Gepi, un luogo che ha fatto scuola grazie ai suoi prodotti rigorosamente privi di grassi idrogenati, emulsionanti e orrori chimici vari. Titillate le vostre papille gustative con gelati al gusto di cannella e fichi o le crepes con la cioccolata calda, tutti prodotti a base di ingredienti freschi e di alta qualità.

i-vitelloni-carne-&-carne_milano_14I Vitelloni Carne & Carne

Ma lasciamo la Riviera alla volta della Madunina, per fare visita al ristorante I Vitelloni Carne & Carne, a Milano, un nome che è già tutto un programma per i carnivori. Carne rigorosamente proveniente da allevamenti biologici per piatti che rappresentano le migliori tradizioni gastronomiche nazionali e non, come la tartare alla francese o quella alla ligure.

wildner_venezia_43Wildner

E dopo la pianura andiamo in laguna dove ci attende il ristorante Widler nella spettacolare città di Venezia. Dalle sarde in saor al fegato alla veneziana, per ogni piatto della Serenissima, qui si utilizzano esclusivamente ingredienti dal presidio Slow Food abbinati a vini biodinamici.

stregate-tea-shop_bologna_3StregaTe tea shop

E dopo le abbuffate niente di meglio di un infuso naturalmente digestivo e allora via, verso Bologna dove Debora e Simona, proprietarie del Tea Shop StregaTe, un negozio di tè, o, se preferite, un autentico speziale. Il profumo che c’invade all’entrata è inebriante e i 150 infusi provenienti da tutto il mondo sono un caleidoscopio di fragranze esotiche che farebbero rinsavire il Cappellaio Matto.

Al prossimo tour e…. buon Cibando!

 

Related Posts