I ristoranti a Napoli – centro storico

+1Share on Twitter
Se vi trovate a Napoli, in vacanza o per lavoro, e portate con voi quell’irrefrenabile voglia di gustare le specialità del posto, le ben note tipicità locali, in un’atmosfera altrettanto caratteristica nel cuore della città, qui di seguito potrete avere uno spunto su come organizzare il vostro itinerario a tappe “mangerecce” in alcuni dei migliori ristoranti a Napoli.

Cibando per questo tour gastronomico vi porta infatti in uno dei luoghi più pittoreschi della città, come San Gregorio Armeno e le vicine e più battute vie del centro storico di una Napoli tutta da mangiare e da scoprire.

Foto a cura di Barbara Santoro

 La prima golosa irruzione è alla Gelateria della Scimmia che esibisce vere e proprie ghiottonerie “gelate” anche sotto forma di innovative, pratiche e soprattutto fantasiose versioni stecco da passeggio, una valida e gustosa alternativa ai più comuni, ma sempre amatissimi coni e coppette. Di questo delizioso assortimento fan parte autentiche leccornie come il croccantino, la crema banana ricoperta di cioccolato, la noisette di gianduia e la conchiglia di cioccolata con all’interno panna fredda. Variegata è anche la proposta di semifreddi e torte, oltre alla proposta di gelato e affini rivolta ai celiaci.

Foto a cura di Roberta Pagano

Dal gelato alle profumate e calde specialità di pane del panificio Rescigno, il salto è breve. In questo vero e proprio emporio del pane, vi imbatterete anche in una nutrita proposta di biscotteria e dolci da forno per tutti i gusti. Rescigno divide la sua produzione in tre gustose “collezioni”: linea fresca, quindi pane fatto a mano secondo tradizione e dei più diversi formati, segue poi la linea soffice che include i classici lieviti per la prima colazione, panini al latte, croissant e pan carrè, e infine la linea biscottata che punta a quelle specialità rustiche come taralli, crostini e friselle.

Foto a cura di Andrea Di Lorenzo

Poteva mai mancare la pizza in questo itinerario del gusto tutto napoletano? Impossibile. La prima tappa per la vostra pizza è proprio in una delle vie più animate del centro storico, ovvero via dei Tribunali. Qui è situata la pizzeria Sorbillo, une dei tanti templi della pizza a Napoli. Qui, in un’atmosfera accogliente ed estremamente rilassata, potrete degustare una delle pizze più rinomate della città; si va dall’essenziale e classica margherita, alla pizza con fastosa farcitura al sapore di mare a base di seppioline e alici fresche, passando per calzoni ripieni e invitanti rotolini di pasta pizza ripieni. Must visit senza ombra di dubbio.

 Foto a cura di Roberta Pagano

Se avete invece poco tempo per sedervi e preferite mangiare qualcosa al volo, senza per questo rinunciare alla ricercatezza e genuinità, vi suggeriamo un posto che si divide tra tavola calda e pasticceria, in cui poter dar sfogo al vostro appetito. Il ristorante Augustus dal 1927, nel cuore della Napoli borbonica, offre un ricco assortimento di primi piatti, secondi e contorni che attingono alla tradizione locale e che per questo puntano alla freschezza e al prodotto locale. Lo stesso vale per l’invitante produzione dolciaria, difficile trattenersi alla sola visione di sfogliatelle, pastiere, susamielli e paste reali.

 

Foto a cura di Alessandra Farinelli

Per sperimentare una cucina che fonde tradizione locale con innovative interpretazioni, vi suggeriamo il ristorante La Stanza del Gusto, un locale dall’arredo creativo che vi farà sentire aria di casa. Tradizione ed estro sono le caratteristiche principali della cucina di questo ristorante, sito nel centro storico di Napoli, non lontano da piazza Cavour. Il menù è davvero ricco e presenta un gran numero di specialità per ogni “reparto” gastronomico; quindi figurano, insieme ad una vasta proposta di formaggi e salumi, fantasiosi piatti di carne, pesce, ma anche piatti vegetariani.

Foto a cura di palazzopetrucci.it

Il ristorante Palazzo Petrucci, all’interno dell’omonimo palazzo, si presenta come un luogo della degustazione di gran classe, perfetto per occasioni speciali o cene di lavoro. Cucina partenopea rivisitata ed ingentilita grazie ad una presentazione dei piatti estremamente curata e raffinata. Nel menù figurano innovativi primi piatti in cui vengono celebrati i prodotti locali (limone, pomodorini, ricotta), secondi sia di carne che di pesce, realizzati con il pescato del giorno, e infine trovano spazio anche più rustiche zuppe con accenti di creativa contemporaneità.

Foto a cura di Andrea Di Lorenzo

Per la seconda vostra sosta in pizzeria, poiché è difficile non bissare la pizza a Napoli, vi proponiamo la Pizzeria Donna Regina, situata in una zona assai caratteristica del centro storico, non lontano dalla Cattedrale di Napoli. Tra le specialità, oltre al gran numero di pizze di ogni farcitura, va menzionata la “pizza fritta” con ripieno di affettati, formaggi o verdure. Il menù si arricchisce poi anche del settore rosticceria e quello, veramente ghiotto, dei saltinbocca di ogni tipo.

Articolo scritto da Marianna Notarangelo

Related Posts